Il teatro è un luogo ideale per scoprire le proprie passioni e il proprio carattere e per imparare a giocare in uno spazio in cui le emozioni si trasformano nella vita dei personaggi e delle storie da raccontare.
L’improvvisazione teatrale è un mezzo per scoprire la creatività; per entrare in ascolto con se stessi e con gli altri; per acquisire fiducia in sé stessi ed inventare personaggi e storie nuove da raccontare facendo esperienza attraverso le proprie emozioni e ponendo particolare attenzione alle azioni fisiche e all’uso della voce nello spazio , sviluppate attraverso il flusso della scoperta del sé.
Il laboratorio ha l’obiettivo di introdurre i giovani partecipanti alla possibilità di essere creatori e non solo interpreti di una nuova drammaturgia. Attraverso l’improvvisazione teatrale scopriremo dinamiche, situazioni e parole che meglio li rappresentano, al fine di creare con loro una drammaturgia scenica che rispecchi organicamente le esigenze di racconto della loro generazione.

Il metodo di lavoro, è basato su processi creativi del linguaggio teatrale, dalla fase di progettazione fino alla realizzazione dello spettacolo/ performance finale.
Il corso consentirà l’acquisizione delle tecniche base dell’uso del corpo e della voce nello spazio scenico
Sinteticamente prevede lo sviluppo di tre punti principali:
1. Presa di coscienza ed esplorazione delle proprie possibilità percettive, motorie e vocali.
2. Espressione di contenuti tramite il linguaggio teatrale in accordo con la propria corporeità.
3. Educazione all’ascolto di sé e dell’altro all’interno di un contesto che valorizza la nascita di
immagini interne e l’espressione personale.
Il corso proposto, nel porre al centro l’allievo, utilizza il “gioco” come strumento, nella convinzione che i criteri fondamentali del gioco (regole e libertà, rischio e invenzione, gratuità e impegno, tensione e gioia, nonché la consapevolezza di un “tempo altro” da quello della vita ordinaria), si possono applicare anche a “quel gioco” che si chiama “teatro”.
Il corso si svolgerà al Cortile Platamone ogni lunedì dalle 15,00 alle 17,30. Il costo totale è di 200 euro. La prima lezione del corso si terrà, in via del tutto eccezionale, al Teatro Verga. Per finalizzare l’iscrizione è necessario versare un acconto di 100 euro sul conto corrente del teatro

Teatro Stabile di Catania

Banca Credem – agenzia 4 Catania

IT 72N0303216901010000004417

Il saldo della rimanente parte avverrà. brevi manu, il primo giorno del laboratorio.