Il workshop intesivo è una delle forme indispensabili di confronto, formazione, e crescita di un attore. È uno di quei rari momenti in cui l’attore ha il tempo di mettere in discussione, senza obbligo di rappresentazione, la propria “comfort zone” che tanto ci caratterizza e che tanto ci limita nella nostro lavoro. Si proverà a osservare, a raccontare. A trovare le proprie parole per dire quello che si vuole dire. A dialogare con l’altro. A stare.

COME SI SVILUPPA

Il workshop è un periodo di lavoro pratico, atto alla scoperta, allo studio approfondito e alla ricerca delle proprie esigenze comunicative, di un testo o di una creazione artistica, dove l’attore diventa il centro creativo della messa in scena, responsabile, propositivo, e non “pupo” passivo nelle mani del regista.